ALTO CASENTINO: IL RESOCONTO DEL BANCO DI SOLIDARIETA’

Alto Casentino, il resoconto del banco di solidarietà

Distribuiti a famiglie bisognose quasi nove quintali di alimenti

 

L’attività del banco di solidarietà di Pratovecchio Stia, alla vigilia della giornata di raccolta del banco alimentare in programma sabato 26 novembre, è stata riassunta come d’abitudine in un opuscolo informativo realizzato e distribuito dalla Caritas del Vicariato casentinese della Diocesi di Fiesole. La solidarietà della gente dell’Alto Casentino rimane ben attiva, e anche nel periodo dicembre 2015 – novembre 2016 è riuscita a mantenere gli stessi livelli dell’anno precedente. Nel complesso infatti l’associazione ha distribuito a famiglie bisognose pacchi alimentari per quasi nove quintali di cibi e derrate, derivanti sia dalle offerte e dalle raccolte effettuate a Pratovecchio e Stia, sia dagli apporti delle sedi di Firenze ed Arezzo e dell’Ente Morale Asilo del Sacro Cuore. Agli oltre ottanta nuclei familiari che hanno beneficiato dell’aiuto del banco di solidarietà, sono stati consegnati durante l’anno preso in esame quasi 600 pacchi contenenti generi alimentari a lunga scadenza come pasta, olio, omogeneizzati per bambini, zucchero, scatolame, latte, biscotti, farina, legumi, riso e così via. Il banco di solidarietà di Pratovecchio Stia ringrazia tutti coloro che contribuiscono alla raccolta ed alle iniziative benefiche, e ricorda che sabato prossimo in diversi esercizi commerciali di Stia e Pratovecchio sarà possobile fare la spesa anche per chi è povero, partecipando alla giornata nazionale del Banco Alimentare.

 

Poppi, 22 novembre 2016.

 

FONTE: Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa (334-6520531)